VERDI INCONTRA CAVOUR Stampa
Scritto da Administrator   
Martedì 01 Marzo 2011 14:48

 “VERDI INCONTRA CAVOUR”

La Morra   -   Chiesa di San Rocco

Sabato 16 aprile 2011 - ore 21.00

In occasione dell'apertura della mostra orgnanizzata dall'Associazione Culturale Ca dj'Amis

"Piemonte Operoso in Vetrina - 1911/1800"

Un racconto avvincente e inedito sul percorso musicale e politico che vide i due grandi protagonisti del Risorgimento Italiano scambiarsi alcune interessanti lettere. Un pretesto per raccontare un importante episodio della nostra storia e per proporre le più famose arie verdiane relative all’impegno patriottico del Maestro del Melodramma, il cui cognome stesso anticipava il Destino della Nazione…

Viva Verdi, Viva Vittorio Emanuele Re D’Italia!

 

Con Raffaella Portolese, Mario Brusa e  i cantanti del Coro Michele Novaro

Nato nel 2000, il coro maschile Michele Novaro è una formazione specializzata nella prassi esecutiva della musica risorgimentale, repertorio che presuppone la preparazione vocale e la cultura interpretativa tipiche del melodramma ottocentesco.La formazione ha voluto intitolarsi al musicista Michele Novaro (Genova, 22 dicembre 1822 – 21 ottobre 1885), compositore del nostro inno nazionale, che fu anche cantante e direttore.

In effetti la ricerca sul repertorio patriottico del Risorgimento Italiano ha preso le mosse proprio dalla riscoperta e dalla interpretazione filologica delle partiture di Novaro per ampliarsi al vasto ed eterogeneo patrimonio musicale che costituisce la colonna sonora dellanostra storia nazionale, dai canti popolari ai brani d’autore, dalle parafrasi su famose melodie ai celeberrimi cori verdiani.

L’organico comprende una dozzina di coristi, tra tenori primi e secondi, bassi e baritoni, che hanno maturato una solida esperienza concertistica collaborando con prestigiose realtà vocali piemontesi.

Proiezione video “Il canto degli Italiani”, breve storia di come è nato l’inno d’Italia, produzione multimediale a cura di Giusy Vitale.

 

INGRESSO LIBERO. Per informazioni : Associazione Culturale Ca dj'Amis - tel. 0173 509225