2008 - La Ciao d'la Ca Stampa
Scritto da Administrator   
Giovedì 07 Maggio 2009 09:18

AL VIA LA XII EDIZIONE DI LIBRI DA GUSTARE
IL 23 MAGGIO A LA MORRA CONSEGNA DELLA CIAO D’LA CA 2008
SARANNO PREMIATI GIORGIO CALABRESE,
GIANPAOLO ORMEZZANO E MARIO ZUCCA

L’apertura della XII edizione di Libri da Gustare – Salone del Libro Enogastronomico e di Territorio di La Morra - sarà salutata dalla consegna del riconoscimento de La Ciao d’la Ca 2008.

La “Ciao”, ideata dalla Ca dj’ Amis di Claudia Ferraresi, non vuole essere un premio, bensì un riconoscimento per il lavoro di un amico, italiano e non, verso la propria terra. Quasi fosse una stretta di mano. Per questo nel corso degli anni la “Ciao” è stata consegnata a personaggi e ad associazioni che attraverso il loro impegno hanno valorizzato l’ambiente, le tradizioni, l’identità e le radici dell’uomo.

La Ciao d’la Ca 2008 sarà consegnata venerdì 23 maggio a: Giorgio Calabrese – nutrizionista e docente di alimentazione e nutrizione umana all’Università Cattolica Sacro Cuore di Piacenza, Gianpaolo Ormezzano - scrittore e giornalista sportivo e Mario Zucca – attore e autore teatrale. 

Nel corso degli anni il riconoscimento è stato conferito, tra gli altri, a:

Piero Angela, Roberto Antonetto, Giovanni Arpino, Edoardo Ballone, Anna Bartolini, Gianluigi Beccaria, Alberto Bevilacqua, Ernesto Caballo, Alberto Capatti, Luigi Carluccio, Augusto Cavallari-Murat, Luigi Firpo, Bruno Geraci, Massimo Gramellini, Andreina Griseri, Pino Khail, Primo Levi, Gigi Marsico, Paolo Massobrio, Lorenzo Mondo, Massimo Montanari, Ottavio Missoni, Gianni Mura, Eso Peluzzi, Cesare Pillon, Emilio Pozzi, Massimo Scaglione, Giorgio Giugiaro, Piero Bianucci, Arcigola Slow Food, Centro Studi Piemontesi, Cesmeo, Edizioni L’Arciere, la Famijia Albeisa, Premio Grinzane Cavour, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo.

L’apertura delle mostre e delle rassegne che animeranno dal 23 al 25 maggio la XII edizione di Libri da Gustare avverrà alle ore 16.00 nel centro storico di La Morra. In via Vittorio Emanuele 8 – nella sede della Ca dj’ Amis  - alle ore 17.30 si terrà l’inaugurazione della rassegna e della mostra “La Quinta stagione” di Tino Aime a cui verrà assegnato un premio alla carriera. Seguiranno la consegna della Ciao d’la Ca 2008 e l’“Omaggio a Cesare Pavese” per ricordare lo scrittore nel centenario della nascita con letture a cura di Mario Brusa e musiche della tromba live electronics di Giorgio Li Calzi. La giornata terminerà con lo spettacolo lirico teatrale di Raffaella Portolese  “Muse Pucciniane” che si terrà alle ore 21.00 nella Chiesa di S. Rocco. Lo spettacolo, organizzato nel 150° anniversario della nascita di Giacomo Puccini in collaborazione con l’Associazione Antonella Salvatico e il Rotary Club Alba, vede la partecipazione di: Francesca Rotondo e Arianna Donadelli, soprani; Mario Brusa, attore; Raffaella Portolese, pianoforte.

 


Libri da Gustare proseguirà sabato 24  maggio con la presentazione al pubblico della rassegna internazionale “Di vino Ex libris”, mostra dedicata agli antichi contrassegni manoscritti a tema enologico utilizzati per comprovare l’appartenenza di un libro e con le suggestive scene di “Veglia d’Amore e di Vino”, spettacolo teatrale itinerante a cura dell’Associazione Teatro delle Forme, che si svolgerà lungo le vie del centro con l’accompagnamento di suggestive proiezioni di immagini e luci.

Evento centrale della rassegna sarà “La grande libreria”, mostra mercato del libro enogastronomico e di territorio,  che si terrà nella giornata di domenica 25 maggio e avrà come palcoscenico tutto il centro storico di La Morra, dalla parte bassa del paese fino ai “bastioni”, le possenti mura che circondano l’antico nucleo del borgo. Agli editori si alterneranno produttori di eccellenze gastronomiche del Piemonte e spazi dedicati a momenti di degustazione, arte e musica con lo spettacolo Cocina Clandestina condotto da  Marco Fedele e Francesco Forlani di Radio Centro 95 Torino che hanno ideato, per l’occasione, un laboratorio di lettura per i bambini.

Libri da Gustare, con sede a La Morra, è anche una Biblioteca tematica di enogastronomia e territorio (oltre 3.000 volumi) e il concorso letterario nazionale dedicato ai venti “titoli più gustosi” che verranno presentati domenica pomeriggio tra le ore 15.00 e le ore 17.30 presso la Ca dj Amis alla presenza di autori ed editori. Info su www.libridagustare.it.


La Ciao d’la Ca 2008


Giorgio Calabrese
Di origine siciliana, è Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Catania  e Specialista in Scienza dell’Alimentazione presso l’Università degli Studi di Pavia.E’ Docente presso l’Università Cattolica del S.Cuore di Piacenza e presso l’Università degli Studi di Torino. E’ membro dell’Authority Europea della sicurezza alimentare quale unico rappresentante italiano. E’ Vice Presidente Scientifico dell’Istituto Nazionale di Ricerca per gli alimenti e la nutrizione. Collabora con numerosi Enti e Università americane e centri di ricerca di tutto il mondo.  Il suo lavoro di consulente scientifico per innumerevoli trasmissioni televisive e testate giornalistiche lo ha reso un volto noto anche al grande pubblico, presso il quale è ambasciatore dell’identità delle produzioni piemontesi e in special modo di quelle dell’astigiano, sua terra d’adozione. E’ autore di molti libri di successo, alcuni dei quali scritti a quattro mani con la moglie Caterina.

 


Gianpaolo Ormezzano
Torinese, è giornalista di fama, autore di molti libri di successo gran parte dei quali incentrati sul mondo dello sport e permeati dall’amore viscerale per il suo Torino.  Personaggio geniale e poliedrico per la sua spiccata personalità e il piglio colto è diventato un protagonista del piccolo schermo e commentatore televisivo molto richiesto e stimato. Ha seguito come cronista e come autorevole commentatore 23 edizioni delle Olimpiadi, tra estive ed invernali. E’stato direttore di TuttoSport ed editorialista de La Stampa. Collabora con molte testate nazionali.

Mario Zucca
Torinese, è cabarettista, doppiatore, attore e autore teatrale. E’ divenuto noto al grande pubblico per la trasmissione televisiva Drive In e per la sua presenza fissa al Maurizio Costanzo Show dal 1992 al 1995, anno in cui è stato ospite di Vittorio Gassman sempre all’interno della cornice del Teatro Parioli di Roma. Parallelamente all'attività teatrale, che l'ha visto affiancato alla cabarettista Marina Thovez(con cui è sposato), Zucca ha svolto una considerevole attività di doppiatore. La sua comicità si basa sul linguaggio, sul surreale, sui voli pindarici da un livello all'altro dei significati e del reale, sull'alienazione di personaggi folli o forse troppo lucidi, che incatenano il pubblico in un vortice di giochi di parole di inesauribile impatto esilarante. Il tutto con il fascino e la signorilità che ne fanno uno dei più prestigiosi esponenti dell' "aristocrazia comica" nazionale.