2008 - Food in Film Festival Stampa
Scritto da Administrator   
Giovedì 07 Maggio 2009 09:14

FOOD IN FILM FESTIVAL
Festival internazionale di cinema e gusto delle Langhe

La quinta edizione
dal 2 all’8 giugno 2008

Il gusto e la vista, il palato e l'occhio.
Sensi indispensabili di sopravvivenza e piacere, bisogni primari dell’essere umano, a confronto nella raffinata cornice dei Comuni di Langa e del Barolo. Cinema d.o.c.g., come i vini preziosi che si producono su queste colline, abbinato a insoliti percorsi enologici e gastronomici da guardare e da gustare senza fretta e senza obbligarsi a rituali mondani, come richiede la sobrietà e l’eleganza della zona.

Il FOOD IN FILM FESTIVAL è una rassegna internazionale di cinema e gusto delle Langhe, la cui quinta edizione si svolgerà dal 2 all’8 Giugno 2008. Le proiezioni e gli incontri si terranno fra Barolo, Castiglione Falletto, La Morra, Monforte d'Alba e Serralunga d'Alba.

Cinema Terre e Gusto: una kermesse completa per saziare i palati più esigenti; una maratona cine-gastronomica per assaporare raffinatezze registiche e piatti succulenti. Gustare è un fatto sociale e culturale. Appartiene ad un linguaggio complesso e millenario, che tutti parlano ma pochi sanno trasformare in arte, proprio come il cinema. Ma accanto al gusto, anche la fame,  la terra, l’acqua e di contro il danno umano dei disastri ambientali, i cibi raffinati e ricchi dell’opulenza occidentale.

In concorso pellicole inedite o poco viste, fiction e documentari, scelte con attenzione, presentate in lingua originale e sottotitolate, “adottate” e proiettate nelle cantine e nelle sale comunali. Itineranti, come itinerante era il cinema degli inizi. Sezioni collaterali e retrospettive sotto i castelli, in splendidi notturni d'autore, incontri editoriali, percorsi didattici, mostre, performances poetiche e musicali ed eventi a tema, ne fanno un calendario ricco e ghiotto per tutti i gusti!

Monforte d’Alba, sede del Circolo promotore del festival è uno dei luoghi di nascita dell’eresia catara, La Contessa Berta, nome del Circolo, è la feudataria bruciata al rogo in seguito alla sua appartenenza al catarismo. I film daranno particolare attenzione agli aspetti eretici per eccellenza: scelte “arbitrarie” estetiche, di contenuto, di forma, in cui il femminile mantiene una parte di primo piano, attraverso un mezzo mai come in questi casi, eretico: lo sguardo. Questa sezione sarà collegata, sotto l’egida del provocatorio detto Puslen cremar que renonciar (Meglio bruciare che rinunciare), dall’antico grido cataro, alla 3° edizione del Premio LA CONTESSA BERTA 2008. Un premio alle donne creative, di cinema e altro, che hanno creduto e saputo realizzare i propri sogni e le proprie eresie, coerenti con un percorso non sottoposto ad esigenze di mercato e di immagine e fedeli ad un’etica umana e sociale. In nome di tutte quelle figure silenziose, testarde, perseveranti, spesso solitarie, che continuamente portano alla luce storie e memorie e traducono utopie in ogni parte del mondo.
Per maggiori informazioni: www.foodinfilmfestival.it, tel. +39 0173 78137, e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ufficio stampa:
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.